Chi siamo

La Fondazione Attilio e Teresa Cassoni è un ente morale pubblico costituita nel 1950 a seguito della morte dell’imprenditore Attilio Cassoni che dispose nel suo testamento che il suo patrimonio fosse costituito in ente benefico.
All’amministrazione del patrimonio e del governo della Fondazione provvede un Consiglio di Amministrazione composto da quattro membri a vita e da tre designati per un periodo in carica di quattro anni dal Prefetto della Provincia di Milano, dall’arcivescovo di Milano e dal Consiglio Provinciale di Milano.
La Fondazione Attilio e Teresa Cassoni svolge la sua attività a favore di persone svantaggiate dal punto di vista fisico, psichico, economico, sociale o familiare, residenti nei Comuni di Milano e provincia, nonché di Enti e Istituzioni con finalità di solidarietà sociali.
La Fondazione riconoscendo che, nell’attuale contesto economico e sociale, la principale difficoltà per i soggetti in condizione di bisogno è la disponibilità di un alloggio dignitoso, intende, altresì, realizzare la volontà del Fondatore:

  • Favorendo l’accesso delle persone svantaggiate a un contesto abitativo e sociale dignitoso, finalizzato al miglioramento e al rafforzamento della loro condizione, nel quale possono vivere relazioni umane ricche e significative;
  • Favorendo la creazione di contesti abitativi nei quali le persone, grazie anche al loro diretto e responsabile coinvolgimento, possano essere supportate da un’adeguata rete di servizi e sperimentare relazioni positive con gli altri abitanti della comunità;
  • Dando risposta alla domanda di alloggi sociali di giovani coppie, famiglie monoreddito, studenti fuori sede, immigrati, pendolari, persone con contratti di lavoro temporanei, anziani e soggetti svantaggiati o con bisogni abitativi speciali che non riescono a sostenere i prezzi della abitazioni sul libero mercato;
  • Concedendo a titolo gratuito alloggi a persone in condizioni di grave svantaggio economico-sociale o ad enti senza scopo di lucro che rivolgono la propria attività a detti soggetti.

Il consiglio di amministrazione della Fondazione è così composto:

Presidente: Eugenia Scabini
Consiglieri: Urbano Aletti, Natale Benazzi, Elisa Antonioli, Alessandro Balducci, Ermanno Rho, Carlo Rampini